Biografia
Il Progetto Luna nasce nel 2009, nella parte oscura del nostro satellite” da un'idea di Max Paudice e Marco Francavilla.
L’idea stessa si concretizza dopo aver conosciuto in una tournèe il batterista Gionathan D’Orazio e dopo aver inserito Alessandro De Carne al basso ed Emanuele Nifosi alle percussioni.

La sperimentazione e la fusione di nuovi suoni, unita alla variegata esperienza musicale dei componenti, li porta a scrivere canzoni e musica ispirate allo spazio. Il punto chiave è la grande influenza della Luna sul nostro pianeta Terra, culla delle esperienze che la band racconta.

Nei loro concerti scelgono un approccio multimediale, dove i video, gli effetti sonori, le coreografie di danza (quest’ultima in caso di location teatrali), sorretti da un groove rock, costituiscono il primo passo per quel viaggio psichedelico, tra anima musicale e corpo, che i Progetto Luna vogliono intraprendere insieme al pubblico.

Ma la musica dei Progetto Luna è costituita dall’intreccio di stomaco, cuore e strumenti suonati dal vivo da 5 musicisti (chitarra e voce, batteria, percussioni, basso, tastiere, beatbox) dove l’elettronica è il mezzo, non il fine, per amplificare le percezioni.

L'amicizia che li lega costituisce inoltre il valore aggiunto.


I PREMI
  • Vincitori nel 2011 del concorso Rockelo di Montebello Vicentino
  • Vincitori nel 2012 del concorso Music..Ale di Cascine di Buti.
  • Vincitori nel 2013 del Festival degli Autori di Sanremo tenutosi al teatro Ariston.
  • Vincitori nel 2013 del Live Song Festival a Fidenza


Editi e distribuiti dall'etichetta Videoradio nel 2012 per il disco “Ogni tanto sento le voci” contente 11 brani alcuni dei quali utilizzati nella colonna sonora della fiction G&T tuttora in onda sul web.


Le collaborazioni dei singoli musicisti sono diverse, se ne citano solo alcune: Righeira, Plastik Flowers, Maak, Mistica (Alessandro), Anthony Morgan (Gionathan), Mistica, Plastik Flowers (Max), Mistica, Skorie (Marco), Latin Funk (Emanuele).

SHARE